A CHI É RIVOLTO

Il corso per dirigenti proposto ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti una formazione che copra gli ambiti giuridici e normativi in materia di sicurezza e salute sul lavoro, approfondendo la gestione e l’organizzazione in azienda della sicurezza, anche per mezzo di modelli conformi ai requisiti dell’art. 30 del D. Lgs. 81/08. Saranno inoltre trattate le tematiche relative alla valutazione dei rischi, alla comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.

 

DURATA

16 ore

 

DIDATTICA E CONTENUTI

a) viene garantito un equilibrio tra lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche e relative discussioni, nonché lavori di gruppo, nel rispetto del monte ore complessivo prefissato per ogni modulo
b) vengono favorite metodologie di apprendimento interattive ovvero basate sul problem solving, applicate a simulazioni e situazioni di contesto su problematiche specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione e comunicazione legati alla prevenzione
c) sono previste dimostrazioni, simulazioni in contesto lavorativo e prove pratiche
d) vengono favorite, ove possibile, metodologie di apprendimento innovative, con ricorso a linguaggi multimediali, che garantiscano l’impiego di strumenti informatici quali canali di divulgazione dei contenuti formativi, anche ai fini di una migliore conciliazione tra esigenze professionali e esigenze di vita personale dei discenti e dei docenti.
Durante il percorso formativo, verranno trattati i seguenti temi:

Modulo 1: Giuridico – Normativo:

– sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori
– gli organi di vigilanza e le procedure ispettive
– soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa
– delega di funzioni
– la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
– la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.
– i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia.

Modulo 2: Gestione ed organizzazione della sicurezza

– Modelli di organizzazione e digestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30, D.Lgs. n. 81/08)
– gestione della documentazione tecnico amministrativa
– obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione
– organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze
– modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D.Lgs. n. 81/08;
– ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione

Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi

– Criteri e strumenti per l’individuazione e la Valutazione dei Rischi (DVR);
– il rischio da stress lavoro correlato
– il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale
– il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto
– le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio
– la considerazione degli infortuni mancanti e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavori e dei preposti
– i dispositivi di protezione individuale
– la sorveglianza sanitaria

Modulo 4: Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

– competenze relazionali e consapevolezza del ruolo
– importanza strategica dell’informazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale
– tecniche di comunicazione
– lavoro di gruppo e gestione dei conflitti
– consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
– natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
Test di valutazione finale

 

ATTESTATO E NORMATIVE

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.
Gli attestati di frequenza e di superamento della prova di verifica vengono rilasciati direttamente dagli organizzatori dei corsi in seguito alla frequenza (90% delle ore di formazione previste) e al superamento della prova di verifica.
Per completare il percorso formativo previsto dall’Accordo Stato Regioni sancito il 21/12/2011, tutti i lavoratori necessiteranno di una formazione aggiuntiva sulla sicurezza, ad integrazione di questo corso di formazione, specifica e declinata in funzione dei rischi e delle mansioni svolte in azienda.

art. 2, C.1 lettera D del D.Lgs 81/2008
art. 37 del D.Lgs. 81/2008