A CHI É RIVOLTO

Tutti i lavoratori delle aziende del settore a rischio basso-medio-alto (codice ATECO).

 

DURATA

4/8/12 ore

DIDATTICA E CONTENUTI

La metodologia di insegnamento privilegia un approccio interattivo che comporta la centralità del lavoratore nel percorso di apprendimento.
A tal fine:
a) viene garantito un equilibrio tra lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche e relative discussioni, nonché lavori di gruppo, nel rispetto del monte ore complessivo prefissato per ogni modulo
b) vengono favorite metodologie di apprendimento interattive ovvero basate sul problem solving, applicate a simulazioni e situazioni di contesto su problematiche specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione e comunicazione legati alla prevenzione
c) sono previste dimostrazioni, simulazioni in contesto lavorativo e prove pratiche
d) vengono favorite, ove possibile, metodologie di apprendimento innovative, con ricorso a linguaggi multimediali, che garantiscano l’impiego di strumenti informatici quali canali di divulgazione dei contenuti formativi, anche ai fini di una migliore conciliazione tra esigenze professionali e esigenze di vita personale dei discenti e dei docenti.
Durante il percorso formativo, verranno trattati i seguenti temi:
– Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e Illuminazione
– Rischio chimico, Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato
– Rischi connessi all’uso di videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi
– Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendi
– Procedure organizzative per il primo soccorso, Incidenti e infortuni mancati
– Rischi fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, radiazioni ottiche artificiali (ROA), campi elettromagnetici (CEM), Movimentazione manuale dei carichi, Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto).

ATTESTATO E NORMATIVE

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.
Gli attestati di frequenza e di superamento della prova di verifica vengono rilasciati direttamente dagli organizzatori dei corsi in seguito alla frequenza (90% delle ore di formazione previste) e al superamento della prova di verifica.
Il percorso formativo potrà avere successivamente necessità di essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dal Datore di Lavoro. In particolare, come chiaramente precisato dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, il presente percorso formativo non include l’addestramento all’uso di attrezzature di lavoro e/o D.P.I..
Si ricorda che ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, i lavoratori neoassunti devono essere avviati alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione. In ogni caso il percorso formativo previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.