A CHI É RIVOLTO

Tenendo conto della natura dell’attività, delle dimensioni dell’azienda (o dell’unità produttiva) e sentito il medico competente ove nominato, il datore di lavoro prende provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza. Durante tale processo, è necessario, inoltre, prendere in considerazione le altre eventuali persone presenti sui luoghi di lavoro e stabilire i necessari rapporti con servizi esterni per l’eventuale trasporto in caso di infortunio di uno o più lavoratori.

DURATA

16 ore – Società appartenenti al gruppo A
12 ore – Società appartenenti ai gruppo B o C

 

DIDATTICA E CONTENUTI

– Allertare il sistema di soccorso
– Riconoscere un’emergenza sanitaria
– Attuare gli interventi di primo soccorso
– Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta
– Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
– Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
– Acquisire capacità di intervento pratico

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso.
A tal proposito desideriamo evidenziare che è consentito un massimo di assenze del 10% calcolato sul monte ore complessivo del corso (circa 1 ora e mezza)

 

AGGIORNAMENTO AL PRIMO SOCCORSO

L’aggiornamento sarà di 4 ore con prova pratica.
Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa al corso.
A tal proposito desideriamo evidenziare che è consentito un massimo di assenze del 10% calcolato sul monte ore complessivo del corso (circa 1 ora e mezza).

La formazione dei lavoratori designati andrà ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

SANZIONE E NORMATIVE
Il datore di lavoro è punito con l’incarcerazione da due a quattro mesi o con ammenda da 750 a 4.000 euro.
La mancata elaborazione del documento di valutazione del rischio potrebbe portare alla sospensione dell’attività imprenditoriale
Art. 18 del D.Lgs 81/2008
Art. 45 del D.Lgs 81/2008
Art. 3 del FM 15/07/2003 n. 388 allegato 3 e 4