A CHI É RIVOLTO

A tutte le realtà aziendali appartenenti alla Categoria A dell’allegato 1 del D.P.R. 151/2011

 

EROGAZIONE SERVIZI

– Elaborazione Progetti e Documentazione per Titoli Abilitativi:
DIA
SCIA
CIAL
Permessi di Costruzione
Permessi di Costruire in Sanatoria
Censimento Elementi in Fibro Amianto
– Richiesta Autorizzazione Paesaggistica
– Direzione Lavori Cantiere
– Gestione Pratiche Catastali
– Consulenze Tecniche di Parte
– General Contractor
– Prevenzione Incendi / Progettazione Antincendio
– Progettazione Termotecnico
– Progettazione Isolamento Termico e Certificazione Energetica

 

Le attività soggette sono:
• Le aziende con le caratteristiche previste dal D.M. 16 febbraio 1982 e successive modifiche ed integrazioni (art. 1 comma 4 D.P.R. 37/98).
• Le aziende e le lavorazioni nelle quali si producono, si impiegano, si sviluppano e si detengono prodotti infiammabili, incendiabili o esplodenti (Tabella A – D.P.R. 689/59) (art. 2 Legge 966/65).
• Le aziende e le lavorazioni che per dimensioni, ubicazione e altre ragioni presentano in caso di incendio gravi pericoli per l’incolumità dei lavoratori (Tabella B – D.P.R. 689/59) (art. 2 Legge 966/65).

 

SOPRALLUOGO

– Sopralluogo da parte di un professionista iscritto all’AIAS presso la vostra azienda
– Individuazione di tutti i documenti presenti (Dichiarazioni e certificazioni atte a comprovare che le strutture, gli impianti, le attrezzature e le opere di finitura sono stati realizzati, installati o posti in opera in conformità alla vigente normativa in materia di sicurezza antincendio)
– Stesura delle planimetrie e di tutta la documentazione necessaria
– Sopralluoghi vari per le verifiche
– Consegna di tutta la documentazione ai vigili del fuoco
– Ritiro del progetto, convalidato, e spiegazione delle modifiche da apportare

 

SANZIONE E NORMATIVA

Il datore di lavoro presenterà tutta la documentazione ai Vigili Del Fuoco. Entro 90 giorni dalla data di presentazione della domanda verrà effettuato il sopralluogo per accertare il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di prevenzione degli incendi nonché la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio richiesti.
Le sanzioni variano a seconda della gravità della mancanza dei requisiti sulla sicurezza. I vigili del fuoco hanno il potere di sospendere l’attività per accertamenti.